mercoledì 20 maggio 2015

La nostra storia infinita...



Stanca è la carta che raccoglie parole.
Stanca è la terra che sopporta calore.
Stanca è la mamma che subisce dolore.

Rimango da sola e rigiro la vita, 
d'un tratto ricordo la nostra storia infinita:

È la poesia il dono e la gioia della carta consumata.
È il fiore il premio e la dignità della terra sfruttata. 
È il figlio la forza e la bellezza della mamma affaticata. 

Marina Midei
19 maggio 2015

Nessun commento: