venerdì 3 ottobre 2008

I RACCONTI DI GLORIA PER LA SCUOLA ELEMENTARE

NEW YORK
01 OTTOBRE 2008

CIAO AMICI,
SONO GLORIA, LA VOSTRA AMICHETTA DI CLASSE.
VI SCRIVO PER RACCONTARVI COSA SUCCEDE E VEDO QUI A NEW YORK.

INTANTO VI DICO CHE, PER IL FUSO ORARIO, QUANDO VOI SIETE A SCUOLA IO SONO ANCORA NEL LETTO A DORMIRE PERCHE’ IN AMERICA E’ NOTTE, MENTRE QUANDO DA VOI E’ NOTTE E TUTTI VANNO A DORMIRE, DA NOI E’ ANCORA GIORNO.

DALLA FINESTRA DEL NOSTRO APPARTAMENTO CHE E’ AL 6° PIANO POSSO VEDERE DELLE STRADE GRANDISSIME, CON TANTE MACCHINE PIENE DI LUCINE E SOPRATTUTTO TANTISSIMI TAXI GIALLI.

QUANDO PASSANO LE AMBULANZE E I VIGILI DEL FUOCO LE LORO SIRENE SI SENTONO FORTISSIME E FANNO TANTI SUONI DIVERSI.

I PALAZZI SONO MOLTO ALTI E SI CHIAMANO GRATTACIELI: NOI NE ABBIAMO VISITATO UNO CHE SI CHIAMA “ROCKFELLER CENTER” ALTO 70 PIANI.

QUANDO SIAMO A PASSEGGIARE SENTIAMO LE PERSONE PARLARE IN INGLESE: NOI NON CAPIAMO NULLA, PERO’ POSSIAMO GUARDARE FELICI I TANTI SCOIATTOLI CHE CORRONO VELOCI NEI PARCHI.

ADESSO VI SALUTO PERCHE’ E’ ORA DI PRANZO MA VI PROMETTO CHE SCRIVERO’ ANCORA PER RACCONTARVI TUTTO!
UN GRANDISSIMO SALUTO ANCHE DA SOPHIA, LA MIA SORELLINA.

GLORIA

Nessun commento: